Rapporto Censis

Gruppo Save ha commissionato al Censis uno studio sul rapporto tra le comunità locali e l’Aeroporto Marco Polo di Venezia

Di seguito viene presentato un estratto del rapporto finale del Censis.

 

RIDARE SLANCIO ALLA CRESCITA: IL RUOLO DI AEREI E AEROPORTI

Il rilancio economico del Veneto molto dipende dalla sua internità alle reti globali tanto che, agli occhi dei veneti, da un lato i loro corregionali che vanno per il mondo, dall’altro i turisti, i migranti e gli investitori esteri che arrivano nella regione sono i protagonisti dei circuiti da cui si attendono le maggiori opportunità di reddito e occupazione nei prossimi anni.

Andare per il mondo è nel Dna dei veneti passati in poche generazioni da migranti a esportatori, e ora pronti a scommettere su un ampliamento della loro capacità di operare nella globalizzazione.

Il mood nella società è decisamente pro-sviluppista, senza spazi per la rassegnazione al declino, e l'investimento in infrastrutture è percepito come una necessità per ridare slancio alla crescita.

Non sorprende quindi il consenso ampio, diffuso e trasversale dei veneti all'ampliamento e all'integrazione della rete degli aeroporti della regione, con un ruolo di punta del Marco Polo di Venezia.

Il buon aeroporto per i veneti intervistati è quello che moltiplica le rotte e i voli, cioè la relazionalità globale, e al contempo è impegnato in modo esplicito e verificabile a praticare le sostenibilità, da quella ambientale con tecnologie a basso impatto, a quella sociale con un impegno a promuovere l'intreccio tra sviluppo aeroportuale e crescita locale.

Un Marco Polo più ampio e ancor più inserito nelle reti globali è quindi ben visto, purché l’incremento di valore economico che la sua attività genera ad un lato si riversi anche nei percorsi ridistributivi locali con opportunità socioeconomiche per le comunità variamente coinvolte e dall’altro sia accompagnato da un controllo rigoroso degli impatti ambientali di vario tipo.

La ricerca mostra che esiste un nucleo di idee condivise in modo trasversale alle comunità del Veneto: la centralità di lavoro e impresa nella vita delle persone, la propensione ad andare per il mondo, la voglia di riprendere a crescere e, riguardo ad aerei e aeroporti, la convinzione che sono una componente decisiva della miscela con cui ridare slancio alla crescita dei territori.

La decrescita felice non abita qui, si potrebbe dire, perché l’identità veneta è segnata dalla lunga corsa al benessere e, malgrado un relativo quasi inevitabile senso di appagamento in alcuni suoi segmenti, è convinta che la ripresa per l’economia regionale non sia lontana, che ciascun territorio deve puntare su essa, e perché ciò si materializzi è decisivo tutto ciò che agevola l’intreccio con i flussi globali.

Nel Veneto del futuro i veneti attendono e si auspicano di avere più turisti, più imprese che esportano e più investitori che arrivano, ma per rendere tutto ciò possibile sono convinti che occorra investire in infrastrutture adeguate, a cominciare da quelle della mobilità affinché il territorio regionale sia più connesso alle reti globali e più facilmente accessibile e attraversabile a livello locale.

Nella percezione dei cittadini veneti quindi guai a sottovalutare le scelte che agevolano la mobilità intraregionale; in tal modo l’aeroporto può diventare il nodo bifronte di accesso a reti globali e reti locali, dando spinta alla competitività delle imprese e alla qualità della vita delle persone.

Si può dire che il valore di uno scalo efficiente, gradevole, con più terminal, più rotte e più voli sarà tanto più apprezzato nel futuro quanto più il crescente valore creato fluirà, tramite la creazione di imprese e la nuova occupazione, a vantaggio delle comunità venete, e quanto più saranno attivate iniziative che conterranno i costi e i disagi dell’attività aeroportuale ad un livello inferiore ai benefici creati.

 

Panoramica Investimenti - Estratto Bilancio di Sostenibilità 2016

Rapporto Censis

 

Hai lasciato inutilizzato il tuo pc?

Con questo screensaver abbiamo permesso al tuo monitor
di ridurre i consumi di energia

Clicca in qualsiasi punto per riprendere la navigazione